custom-header
Comunicazione decesso del beneficiato

LA FINE DELL’AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO PER MORTE DEL BENEFICIARIO: COSA FARE?

Sovente ci arrivano mail e messaggi che chiedono come si chiude l’Amministrazione di Sostegno. La risposta è semplicissima: o con la revoca del provvedimento di ammissione al beneficio o con la morte del benficiario.

In questo secondo caso è sempre opportuno dare conoscenza dell’evento al Giudice Tutelare e provvedere alle incombneze inerenti la chiusura della funzione svolta (redazione del rendiconto finale e consegna del patrimonio ereditario agli eredi o ai chiamati all’eredità).

L’ultimo atto dell’amministratore di sostegno è quindi il deposito della predisposta relazione finale affinchè questa venga valutata ed approvata dal Giudice Tutelare. Essa non è altro che la relazione finale a consuntivo che documenta la gestione intercorsa dal momento della nomina o dal più recente deposito della relazione annuale precedente.

Per dare seguito alle richieste ricevute produciamo qui di seguito un facsimile di atto di comunicazione di decesso del beneficiario da parte dell’ADS.

Avv. Alberto Vigani


TRIBUNALE DI VENEZIA

Al Giudice Tutelare

* * * * *

Il sottoscritto avv. Paolo Romani, in nome e per conto del sig. LUCA ROSSI, nato il 20/10/1947 a Eraclea (VE), residente ad Jesolo alla via Venezia n. 4, nominato dalla S.V. con provvedimento del 09/10/2006 Amministratore di Sostegno della propria sorella Sig.ra ROSSI MARIA, nata a Torre del Greco (NA), il 2.1.1950,

COMUNICA

l’avvenuto decesso a Treviso, in data 05/02/2012, della Beneficiaria, Signora ROSSI MARIA, come risulta da certificato di morte che qui allega.

Sarà perciò premura dello scrivente depositare relazione e rendiconto finale dell’Amministrazione di Sostegno fin qui svolta; ogni altra attività in capo alla De Cuius verrà svolta dai chiamati all’eredità e/o congiunti.

Vorrà l’Ill.mo Giudice indicare se in capo al sig. LUCA ROSSI sussistano altre incombenze in ordine all’Ufficio di A.d.S. ricoperto.

Con Osservanza.

Avv. Paolo Romani

Associazione “Amministratori di Sostegno

Per saperne di più puoi anche scaricare gratis da questo sito la “Guida Breve all’Amministratore di Sostegno

Per farlo è sufficiente mandare soltanto un tweet di TWITTER; Ti basta cliccare sul tasto qui di seguito: “pay with a tweet”. Per Te è gratis, per noi è un contributo importante su Twitter a diffondere la cultura dell’ADS. CLICCACI ORA!

Trova qui gli articoli collegati e più interessanti:

PER SAPERNE DI PIU’ SULL’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO, ORA GUARDA LA VIDEOGUIDA NELL’INTERVISTA QUI SOTTO

Ricorda che puoi anche scaricare gratis da questo sito la “Guida Breve all’Amministratore di Sostegno

Per farlo è sufficiente mandare soltanto un tweet di TWITTER; Ti basta cliccare sul tasto qui di seguito: “pay with a tweet”. Per Te è gratis, per noi è un contributo importante su Twitter a diffondere la cultura dell’ADS. CLICCACI ORA!

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

10 Comments

  1. Nel formulare tutto il mio apprezzamento per quanto fate ed in particolare per il sito, Vi chiedo gentilmente se potete chiarirmi un dubbio che la cancelleria della volontaria giurisdizione del locale tribunale non mi ha saputo dare: in caso di decesso del beneficiato a chi compete curare le pratiche relative al funerale ed alla sepoltura ?
    Soprattutto in considerazione dell’immediata indisponibilità del conto corrente del beneficiato.
    Grato per il Vostro aiuto, porgo cordiali saluti.
    Ettore Lossi

  2. Aggingerei che alla relazione finale va allegato il certificato di morte rilasciato dal competente ufficio di stato civile.

  3. Qualora venisse sottoscritto un contratto di affitto di fondo rustico dall’amministratore di sostegno e in corso di durata dello stesso avvenisse il decesso del beneficiario (locatore), il contratto cesserebbe decadendo automaticamente l’amministrazione di sostegno oppure si applica l’art. 49 della legge 203/82? Grazie.

  4. Gentile Marta,
    mi spiace ma non si può ritenere che le obbligazioni assunte dall’ADS siano vincolate alla procedura. Esse infatti, se sono state validamente contratte, svolgeranno i loro effetti per tutta la durata della vigenza contrattuale.

    Per miglior dettaglio, La rinvio anche a quanto spiegato nella Guida Breve all’Amministratore di Sostegno che abbiamo preparato con il team dello studio di un legale associato e che può scaricare cliccando QUI: http://www.amministratoridisostegno.com/2010/10/scarica-gratis-la-guida-breve-alamministratore-di-sostegno/

    Speriamo di esserle stati di aiuto e per darci il suo sostegno le chiediamo di cliccare su mi piace sulla pagina facebook di http://www.amministratoridisostegno.com che trova qui: http://www.facebook.com/amministratoredisostegno
    Grazie mille.
    Cordialità.

    Paola
    Staff Associazione AMMINISTRATORIDISOSTEGNO.COM

    Puoi seguirci con Avvocatogratis.com anche su TWITTER cliccando QUI

  5. Buongiorno,
    per cortesia vorrei sapere quanto tempo ha l’amministrazione di sostegno
    a consegnare al tribunale tutelare il rendiconto.
    Grazie.
    Silvana

  6. Gentile Silvana,
    di solito il Giudice da un termine per il deposito del rendiconto annuale, ma per il rendiconto finale si può ritenere congruo un tempo di 30 giorni.

    Per miglior dettaglio sull’istituto dell’ADS, La rinvio anche a quanto spiegato nella Guida Breve all’Amministratore di Sostegno che abbiamo preparato con il team dello studio di un legale associato e che può scaricare cliccando QUI: http://www.amministratoridisostegno.com/2010/10/scarica-gratis-la-guida-breve-alamministratore-di-sostegno/

    Speriamo di esserle stati di aiuto e per darci il suo sostegno le chiediamo di cliccare su mi piace sulla pagina facebook di http://www.amministratoridisostegno.com che trova qui: http://www.facebook.com/amministratoredisostegno
    Grazie mille.
    Cordialità.

    Paola
    Staff Associazione AMMINISTRATORIDISOSTEGNO.COM

    Puoi seguirci con Avvocatogratis.com anche su TWITTER cliccando QUI

  7. Buongiorno,
    sono amministratore di sostegno di mia madre che è deceduta l’8 febbraio scorso.
    Il 16 febbraio ho depositato la comunicazione di morte e la predisposta relazione finale
    presso la cancelleria della volontaria giurisdizione del locale tribunale. Vi chiedevo se a questo punto il tribunale ha bisogno di un’ulteriore domanda specifica per la chiusura dell’amministrazione di sostegno e se la chiusura dell’esercizio di amministrazione di sostegno mi dovrà essere comunicata dal tribunale stesso.
    Grazie per il vostro impegno.
    Gianni

  8. Gentile Gianni,
    l’amministrazione di sostegno si chiude nel momento stesso della morte del beneficiario. Alcuni Tribunale vedono comunque emettere un provvedimento di chiusura.

    Per miglior dettaglio sull’istituto dell’ADS, La rinvio anche a quanto spiegato nella Guida Breve all’Amministratore di Sostegno che abbiamo preparato con il team dello studio di un legale associato e che può scaricare cliccando QUI: http://www.amministratoridisostegno.com/2010/10/scarica-gratis-la-guida-breve-alamministratore-di-sostegno/

    Speriamo di esserle stati di aiuto e per darci il suo sostegno le chiediamo di cliccare su mi piace sulla pagina facebook di http://www.amministratoridisostegno.com che trova qui: http://www.facebook.com/amministratoredisostegno
    Grazie mille.
    Cordialità.

    Paola
    Staff Associazione AMMINISTRATORIDISOSTEGNO.COM

    Puoi seguirci con Avvocatogratis.com anche su TWITTER cliccando QUI

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: