custom-header
GUIDA ALL’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO: TROVA QUI GRATIS L’E-BOOK.

SCARICA ORA IL MANUALE

SULL’AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO

 

Trova qui l’e-book gratuito:

Guida Breve all’Amministrazione di Sostegno

GUIDA all'AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO

GUIDA all’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO

  • Hai necessità di assistere una persona cara non più autonoma e vuoi sapere come gestire i rapporti con banche e istituti?
  • Tuo nonno o Tua suocera non sono più in grado di provvedere a se stessi e non sai cosa fare?
  • Devi purtroppo sottoporti ad un delicato intervento chirurgico, che magari prevede un lungo decorso post operatorio, e vuoi sapere già ora chi dovrà decidere per Te durante la convalescenza?

 

Oggi hai lo strumento adatto per affrontare al meglio quei difficili momenti. La riforma dell’Amministrazione di Sostegno, anche con l’ausilio del patrocinio a spese dello Stato, Ti permette di prepararti agli imprevisti della vita senza perdere il controllo di quanto accade attorno a Te.

Per essere informato su cosa fare e come farlo, ora puoi scaricare il nostro nuovo ebook “Guida all’amministratore di sostegno” ” (gratuitamente e con facoltà di distribuirlo) o semplicemente visionarlo a video.

Hai così la possibilità di scaricare un PDF di 66 pagine con tutto quello che davvero Ti serve sull’Amministrazione di Sostegno, anche con i riferimenti al gratuito patrocinio.

Avrai così a disposizione anche una serie di utili informazioni, il facsimile di ricorso, riferimenti normativi oltre a utili suggerimenti tecnici per orientarti da subito in quei momenti particolari e non perdere tempo ed opportunità.

Iscrivendoti al RSS del nostro sito, anche cliccando qui sopra a destra, avrai inoltre la possibilità di rimanere aggiornato sui contenuti di questo blog ricevendo gli ultimi articoli direttamente nel tuo feed reader o nella tua casella di posta. Potrai ad ogni modo rescindere dalla tua iscrizione in maniera autonoma e immediata.

Cosa troverai in questa prima edizione?

In 66 pagine e 7 Sezioni trovi riassunti i principi della disciplina dell’Amministratore di Sostegno e gli strumenti indispensabili per gestirti in quei frangenti. Trovi anche un esempio di ricorso per la nomina dell’Amministratore di Sostegno e, in appendice, il testo integrale della riforma. Questo manuale ha già aiutato molte persone e Ti tornerà davvero utile!

Non aspettare perchè:

  • se Ti hanno riempito di voci e consigli, ma vuoi qualche riferimento certo e magari un semplice breviario di quello che è la disciplina normativa,
  • o se hai già letto alcuni nostri articoli e vorresti trovare un loro riepilogo con tutti i riferimenti all’Amministrazione Di Sostegno,

Adesso hai l’occasione di scaricare gratis la prima edizione della

Guida Breve all’AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO

e in formato E- book (PDF) cliccando

QUI

e così aiutandoci a diffondere la cultura dell’ADS.

Clicca qui ora, per scaricare la Tua Guida Gratis e sostenere il lavoro degli Amministratori di Sostegno.

oppure puoi sfogliarla per consultazione qui sotto.

 

 

sotto licenza Creative Commons

Avv. Alberto Vigani Consulente del Lavoro e Avvocato esperto in Diritto del Lavoro in Venezia, è co-fondatore della Camera Arbitrale della Venezia Orientale. È iscritto agli “elenchi degli avvocati abilitati al Patrocinio a spese dello Stato dell’Ordine degli Avvocati di Venezia”. È anche il segretario della Camera Avvocati di San Donà di Piave e il coordinatore del gruppo di studio di www.amministratoridisostegno.com, dove scrive in materia di ADS e questioni connesse.

Trova qui gli articoli collegati e più interessanti:

PER SAPERNE DI PIU’ SULL’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO, ORA GUARDA LA VIDEOGUIDA NELL’INTERVISTA QUI SOTTO

Ricorda che puoi anche scaricare gratis da questo sito la “Guida Breve all’Amministratore di Sostegno

Per farlo è sufficiente mandare soltanto un tweet di TWITTER; Ti basta cliccare sul tasto qui di seguito: “pay with a tweet”. Per Te è gratis, per noi è un contributo importante su Twitter a diffondere la cultura dell’ADS. CLICCACI ORA!

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

9 Comments

  1. Salve, pochi giorni fa un mio parente mi ha chiesto se potevo fare l’amministratore di sostegno per i suoi nipoti minorenni, ai quali aveva intestato le sue proprietà, vorrei sapere a quali rischi vado incontro, sapendo che questo mio parente è a rischio fallimento. Grazie in anticipo

  2. Gentile Maria,
    non corre nessuno rischio se seguirà le indicazioni del Giudice.
    Per miglior dettaglio, La rinvio anche a quanto spiegato nella Guida Breve all’Amministratore di Sostegno che abbiamo preparato con il team dello studio di un legale associato e che può scaricare cliccando QUI: http://www.amministratoridisostegno.com/2010/10/scarica-gratis-la-guida-breve-alamministratore-di-sostegno/

    Speriamo di esserle stati di aiuto e per darci il suo sostegno le chiediamo di cliccare su mi piace sulla pagina facebook di http://www.amministratoridisostegno.com che trova qui: http://www.facebook.com/amministratoredisostegno
    Grazie mille.
    Cordialità.

    Paola
    Staff Associazione AMMINISTRATORIDISOSTEGNO.COM

    Puoi seguirci con Avvocatogratis.com anche su TWITTER cliccando QUI

  3. Buonasera,
    Mi chiamo Gianni, sono il figlio della Sig.ra Giovanna di Verona.
    Mia madre purtroppo, è malata e incapace di intendere e volere.
    Attualmente è ricoverata in modalità permanente, presso la casa residenziale anziani “Pia Opera Ciccarelli” di Verona.
    Desidero sapere quali sono i documenti da presentare al Tribunale di Verona, per diventare Amministratore di Sostegno.
    Il mio legale, deve eseguire una causa per un danno edilizio arrecato da terzi, all’immobile di proprietà della Sig.ra Giovanna.
    Mia madre, è la proprietaria dell’immobile dove abitava prima della malattia.
    Con tanta amarezza, mi vedo costretto ad amministrare le Sue cose.
    Ciò mi procura una tristezza incommensurabile, sotto ogni aspetto.
    Nell’auspicio di un Vostro gradito riscontro, il sottoscritto porge
    Distinti saluti.

    Gianni

  4. Gentile Gianni,
    sarà opportuno allegare all’istanza di nomina una relazione medica che attesti lo stato di salute della madre.

    Per miglior dettaglio sull’istituto dell’ADS, La rinvio anche a quanto spiegato nella Guida Breve all’Amministratore di Sostegno che abbiamo preparato con il team dello studio di un legale associato e che può scaricare cliccando QUI: http://www.amministratoridisostegno.com/2010/10/scarica-gratis-la-guida-breve-alamministratore-di-sostegno/

    Speriamo di esserle stati di aiuto e per darci il suo sostegno le chiediamo di cliccare su mi piace sulla pagina facebook di http://www.amministratoridisostegno.com che trova qui: http://www.facebook.com/amministratoredisostegno
    Grazie mille.
    Cordialità.

    Paola
    Staff Associazione AMMINISTRATORIDISOSTEGNO.COM

    Puoi seguirci con Avvocatogratis.com anche su TWITTER cliccando QUI

  5. Salve,
    ludopatia grave dipendenza patologica so gia che e paragonata a interdizione vorrei sapere in merito quale decisione deve prendere solo economiche oppure mediche la malattia e grave eppure non riesco ad accettare amministratore sostegno sono del csm e non mi piace piu di tanto il loro modo di ragionare ho perso appartamento e non ho nbessuna voglia di avere psichiatri addosso mi sento in una strada senza uscita da una parte ho bisogno dall’altra rimango per la vita intendere e volere non e molto piacevole sto vivendo un inferno se ci fosse alternativa al tribunale sarebbe meglio non lo capiscono fino poco tempo fa mi aiutava in nero unìoperatrice molto brava abbiamo litigato e sto cercando aiuto in ambito familiare ma sono sola mio figlio e lontano rendo idea che sono schiava del csm da 40 anni mi viene male solo varcare il portone e stare in mezzo ad utenti psichici mi buttya giu di morale sono veramente stanca e stufa di quell’ambiente finora ho preso sempre io le decisioni non mi piace psicosi e schizofrenia una brutta diagnosi che incombe sulla mia persona come il marchio di basaglia sono incerta e tiro per le lunghe conosco bene l’ambiente non mi piace per niente.
    Distinti saluti.
    Marisa.

  6. Gentile Marisa,
    l’amministratore può essere nominato anche in caso di ludopatia.

    Per miglior dettaglio sull’istituto dell’ADS, La rinvio anche a quanto spiegato nella Guida Breve all’Amministratore di Sostegno che abbiamo preparato con il team dello studio di un legale associato e che può scaricare cliccando QUI: http://www.amministratoridisostegno.com/2010/10/scarica-gratis-la-guida-breve-alamministratore-di-sostegno/

    Speriamo di esserle stati di aiuto e per darci il suo sostegno le chiediamo di cliccare su mi piace sulla pagina facebook di http://www.amministratoridisostegno.com che trova qui: http://www.facebook.com/amministratoredisostegno
    Grazie mille.
    Cordialità.

    Paola
    Staff Associazione AMMINISTRATORIDISOSTEGNO.COM

    Puoi seguirci con Avvocatogratis.com anche su TWITTER cliccando QUI

  7. Salve.
    Sono già amministratore di sostegno di mia madre, malata di Alzheimer, quindi ogni anno faccio il rendiconto al G.T.
    La mia domanda è: siccome deve ottenere l’indennità di accompagnamento e qualche arretrato, volevo sapere se a questa dovrò anche rendicontare al G.T.
    Ho letto da qualche parte che in base ad una sentenza della cassazione , tale beneficio va a chi si prende cura della persona malata.
    Distinti saluti
    Alfredo

  8. Gentile Alfredo,
    ’indennità di accompagnamento, o assegno di accompagnamento, è un sostegno economico statale pagato dall’Inps, previsto dalla legge 11.2.1980 n.18 per le persone dichiarate totalmente invalide.

    Tale provvidenza ha la natura giuridica di contributo forfettario per il rimborso delle spese conseguenti all’oggettiva situazione di invalidità , non è assimilabile ad alcuna forma di reddito ed è esente da imposte.
    L’indennità di accompagnamento è a totale carico dello Stato ed è dovuta per il solo titolo della minorazione, indipendentemente dal reddito del beneficiario o del suo nucleo familiare. Viene erogato a tutti i cittadini italiani o UE residenti in Italia, ai cittadini extracomunitari in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.
    Spetta quindi al beneficiario per le spese da sostenersi per essere aiutato nelle sue attivitò fisiche e non all’ADS che ha altre funzioni (non è un badante).
    Per miglior dettaglio sull’istituto dell’ADS, La rinvio anche a quanto spiegato nella Guida Breve all’Amministratore di Sostegno che abbiamo preparato con il team dello studio di un legale associato e che può scaricare cliccando QUI: http://www.amministratoridisostegno.com/2010/10/scarica-gratis-la-guida-breve-alamministratore-di-sostegno/

    Speriamo di esserle stati di aiuto e per darci il suo sostegno le chiediamo di cliccare su mi piace sulla pagina facebook di http://www.amministratoridisostegno.com che trova qui: http://www.facebook.com/amministratoredisostegno
    Grazie mille.
    Cordialità.

    Paola
    Staff Associazione AMMINISTRATORIDISOSTEGNO.COM

    Puoi seguirci con Avvocatogratis.com anche su TWITTER cliccando QUI

Rispondi